Yale Ha assegnato NIH Grant For Pediatric Cardiac Genomics Consortium

Un team multidisciplinare di ricercatori della Yale School of Medicine ha ricevuto una sovvenzione di NI 2.3 milioni dal NIH per studiare le basi genetiche della cardiopatia congenita (CHD).

Il premio quinquennale UO1 conferma la riconferma di Yale al Pediatric Cardiac Genomics Consortium (PCGC), un gruppo esclusivo di quattro istituti di ricerca, selezionati dal National Institutes of Health (NIH), per la scoperta collaborativa in CHD. È la terza domanda di sovvenzione PCGC di successo assegnata ai ricercatori di Yale.

La facoltà di Yale, la Dott. ssa Martina Brueckner dei Dipartimenti di Pediatria e Genetica e il Dott. Peter Gruber del Dipartimento di Chirurgia, sono i principali ricercatori della borsa di studio; insieme al presidente della Rockefeller University, il Dott. Richard Lifton. Una dichiarazione condivisa a nome del team recita:

” Questo premio mette Yale in prima linea nella genetica CHD. Attendiamo con ansia la collaborazione interistituzionale del PCGC e la creazione di una comprensione più completa della genetica CHD per lo sviluppo di diagnostica e terapeutica per i nostri pazienti e le loro famiglie.”

CHD è il tipo più comune di difetto alla nascita, secondo i Centers for Disease Control; tuttavia, le cause di CHDs tra la maggior parte dei bambini sono sconosciute. Dal suo inizio nel 2009, il PCGC ha fatto scoperte seminali nella base genetica della malattia. Lo Yale Center for Genome Analysis ha condotto l’analisi di oltre 13.000 exomi pazienti — il più grande database di difetti alla nascita del mondo.

Le istituzioni che hanno recentemente ottenuto l’adesione al PCGC includono l’Università di Yale, l’Università di Harvard, il Monte Sinai/Columbia e l’Università dello Utah.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.