Spartacus Educational

Pauline Cushman

Pauline Cushman nacque a New Orleans nel 1833. A diciotto anni Cushman andò a New York dove iniziò una carriera di attrice. Ha girato gli Stati Uniti in una varietà di opere diverse.

Allo scoppio della guerra civile americana a Cushman fu chiesto di diventare una spia dell’Esercito dell’Unione. Nel 1863 visitò il Tennessee e dopo aver visitato il campo del generale Braxton Bragg dell’esercito Confederato, riuscì a scoprire i suoi piani di battaglia.

Cushman fu catturato e condannato a morte. In attesa di essere giustiziato a Shelbyville, l’esercito dell’Unione catturò la città e liberò Cushman. Nonostante la sua fuga, Cushman accettò di svolgere ulteriori missioni di spionaggio dietro le linee confederate. Fornì notevoli informazioni al generale William Rosecrans e il presidente Abraham Lincoln le conferì una commissione di maggiore onorario.

Pauline Cushman
Pauline Cushman

Dopo la guerra Cushman girò il paese vestito in uniforme tenendo conferenze sulle sue imprese di spionaggio. Un amico, Ferdinand Sarmiento, scrisse la sua biografia, La vita di Pauline Cushman (1865).

Cushman soffriva di artrite e reumatismi nei suoi ultimi anni. Tormentata dal dolore, Pauline Cushman si suicidò prendendo un’overdose di morfina a San Francisco il 7 dicembre 1893.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.