L’importanza di comprendere il Payer Mix della tua pratica

Sai quale percentuale dei pazienti della tua pratica sono auto-pagati? Quanti dei suoi pazienti hanno un’assicurazione privata? E di coloro che hanno un’assicurazione privata, sai quale percentuale di quel gruppo ha un piano ad alta deducibilità? Se sai chi sono i tuoi maggiori pagatori, sei in sintonia con le notizie sulle loro pratiche di copertura e rimborso?

Conoscere il tuo mix di pagatori e rimanere informato sui pagatori privati e pubblici è importante per capire dove si trova la tua pratica oggi e dove andrà in futuro.

Tendenze attuali nella copertura pubblica e privata

Per i milioni di americani che sono assicurati, la quantità di copertura sanitaria pubblica rispetto a quella privata è apparentemente drastica. A partire dal 2016, il 36,2% degli americani ha una copertura pubblica mentre un enorme 63,8% ha una copertura privata. Inoltre, i nuovi dati dell’indice di benessere Gallup-Healthways mostrano un notevole aumento del tasso di assicurati americani dal 2013.

Poiché il settore pubblico cresce lentamente anno dopo anno, è importante prendere coscienza dei cambiamenti significativi all’orizzonte anche per il settore privato. Attualmente sono in vigore due fusioni: la fusione Anthem e Cigna e la fusione Aetna e Humana. Se approvato, ciò ridurrebbe i cinque pagatori commerciali a soli tre, United Healthcare è l’altro. Secondo PricewaterhouseCoopers, il 2016 è “l’anno della mania della fusione”, spostando i pagamenti a una responsabilità più focalizzata sul paziente.

Rimanere aggiornati su queste possibili fusioni e altre tendenze è la chiave per capire dove si trova la tua pratica. Ad esempio, se hai già un gran numero di pazienti Anthem e Cigna, questa fusione può darti una maggiore leva nella negoziazione dei contratti.

Comprendere il mix di pagamento per aumentare il flusso di cassa

Come sapete, a seconda dei contratti di pagamento, la stessa procedura può essere rimborsata a un tasso e una velocità diversi. Una pratica con un payer mix spostato a favore dei contribuenti privati raccoglierà il rimborso ad un tasso più alto e più veloce di un payer mix spostato a favore dei contribuenti pubblici. Pertanto, il tuo flusso di cassa è influenzato dal mix di pagatori con cui la tua pratica sta lavorando e dalla quantità di tempo necessaria per ricevere ogni rimborso.

Quando si ha una migliore comprensione del make-up del vostro payer mix, ci sono tre passi che si dovrebbe prendere per migliorare le efficienze di raccolta:

1. Migliorare le relazioni Payer

A partire dal più grande pagatore commerciale per la vostra pratica, e spostando verso il basso la lista da lì, lavorare per migliorare il rapporto tra voi e il vostro rappresentante. Inizia il processo di negoziazione di tassi futuri migliori per i tuoi fornitori utilizzando il tuo volume attuale come leva finanziaria.

2. Mercato verso i pagatori selezionati

Mercato verso i pazienti con pagatori che elaborano i reclami a un ritmo più veloce per la tua pratica aggiornando le informazioni sulla tua pratica sui siti Web dei pagatori. Inoltre, è importante rimanere aggiornati con le recensioni dei pazienti sui siti Web dei pagatori: affrontare le recensioni negative sulla tua pratica man mano che emergono ti manterrà in regola con i tuoi pazienti.

3. Ottimizza gli sforzi di raccolta

Allinea i tuoi sforzi di fatturazione e raccolta per raccogliere dai pagatori che sono facili da lavorare per primi. Concentrarsi sulla ricezione di un ritorno più veloce oggi da un pagatore privato chiave, invece di lottare per un dollaro lungo la strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.