Le vendite di marijuana medica del New Mexico aumentano con il miglioramento delle prospettive di legalizzazione ricreativa

Le vendite di marijuana medica del New Mexico sono quasi raddoppiate negli ultimi due anni nonostante i rigidi limiti di conteggio delle piante, e lo stato potrebbe essere in una posizione migliore

Marijuana Business Daily projects un mercato di cannabis per adulti nel New Mexico potrebbe generare sales 350 milioni di vendite annuali di negozi entro il suo quarto anno di attività.

Le vendite MMJ dello stato, nel frattempo, sono in aumento. Alimentato dalla pandemia di coronavirus e dalla crescita dei pazienti, le vendite sono in crescita per raggiungere circa million 200 milioni quest’anno.

Le vendite MMJ del New Mexico hanno totalizzato million 130 milioni in 2019, secondo il Marijuana Business Factbook.

Lo stato sud-occidentale scarsamente popolato ha recentemente superato la pietra miliare 100,000 nei pazienti registrati. Il numero di pazienti è aumentato di quasi quattro volte dal 2016.

” Le vendite sono decisamente in aumento. Abbiamo visto un aumento significativo-fino al 100% di crescita rispetto allo scorso anno – che attribuirei alla pandemia”, ha detto William Ford, fondatore e presidente di R. Greenleaf Organics, che ha otto dispensari nel New Mexico.

Gli esperti del settore vedono il New Mexico come un probabile candidato a legalizzare l’uso degli adulti il prossimo anno attraverso la sua legislatura, in parte perché il suo vicino più conservatore ad ovest, l’Arizona, lo ha fatto a novembre attraverso un’iniziativa elettorale.

Senza legalizzazione, il mercato ricreativo dell’Arizona potrebbe attirare i residenti del New Mexico oltre il confine e deprimere le vendite MMJ in quello stato.

Inoltre, le vendite di marijuana ricreativa potrebbero aiutare il bilancio del New Mexico, che, come altri stati, è stato ferito dal costo economico della pandemia.

Il New Mexico è uno degli stati “maturi” per la legalizzazione della marijuana ricreativa, Steve Hawkins, direttore esecutivo del progetto di politica sulla marijuana con sede a Washington DC, ha detto in una recente intervista.

Tuttavia, le bollette di legalizzazione per adulti nel New Mexico hanno fallito negli ultimi due anni e il Senato dello stato è stato in precedenza il più grande ostacolo.

Diverse fatture di legalizzazione concorrenti sono in lavorazione.

Il mercato della cannabis medica dello stato ha registrato vendite di million 147 milioni nei primi nove mesi di 2020 – inclusi million 55 milioni in un terzo trimestre frizzante – secondo i dati ottenuti da UltraHealth, il più grande operatore MMJ dello stato.

Che mette lo stato in linea per raggiungere circa million 200 milioni di vendite di quest’anno.

Il New Mexico ha 34 operatori MMJ senza scopo di lucro verticalmente integrati, con 123 dispensari operativi in tutto lo stato, secondo i dati più recenti dello stato.

Il disturbo da stress post-traumatico è la condizione di qualifica del paziente n. 1, seguita da un grave dolore cronico, mostrano i dati del Dipartimento di Stato della Salute.

Limiti di conteggio delle piante onerose

La sfida principale per un mercato MMJ ancora più robusto e una rapida transizione all’uso adulto sono i rigorosi limiti di conteggio delle piante dello stato, ha dichiarato Duke Rodriguez, CEO di UltraHealth, che ha dispensari 24 in tutto lo stato.

“Siamo in un enorme svantaggio quando si tratta di avere una fornitura adeguata”, ha detto Rodriguez.

Gli operatori di marijuana medica nel New Mexico sono stati in contenzioso sui limiti di conteggio delle piante per anni. In 2018, un giudice ha stabilito che un limite di 450 piante per coltivatore era arbitrario e troppo limitante.

Lo stato ha risposto aumentando quel numero a 1.750.

Ma gli operatori hanno citato nuovamente in giudizio.

Anche se il passaggio a 1.750 sembrava un grande aumento, Rodriguez ha notato che il numero di pazienti è aumentato nel frattempo e il numero di piante rimane equivalente a circa la metà di una pianta per paziente.

In confronto, le vicine Arizona e Oklahoma non hanno limiti di impianto, e il Colorado equivale a circa nove piante per paziente titolare della carta, ha detto.

Il Colorado ha 85.000 pazienti MMJ registrati – 15.000 in meno rispetto al New Mexico-ma si prevede che raggiungerà this 380 milioni nelle vendite MMJ quest’anno, secondo il Marijuana Business Factbook.

Questo è circa il doppio delle vendite previste del New Mexico.

“Abbiamo ottenuto un bel urto dall’impatto COVID, ma abbiamo ancora in ritardo altri programmi medici di dimensioni comparabili”, ha osservato Rodriguez.

I prezzi al dettaglio MMJ del New Mexico rimangono anche più alti rispetto agli stati vicini, ha detto.

34 operatori MMJ autorizzati dello stato sono autorizzati a coltivare un combinato 59.500 piante.

Ma Rodriguez stima che lo stato avrebbe bisogno di coltivare fino a 600.000 piante se viene lanciato un programma per adulti.

“Chiaramente non abbiamo l’infrastruttura per soddisfare ciò che un robusto mercato di legalizzazione richiederebbe”, ha affermato.

Ford di R. Greenleaf Organics non è d’accordo sul fatto che il limite di conteggio delle piante sia un problema per il programma MMJ dello stato.

“Tuttavia, penso che il New Mexico debba ancora maturare davvero come mercato embracing cioè abbracciare la tecnologia e i metodi avanzati nella coltivazione”, ha detto Ford.

“Penso che se le persone utilizzassero nuove tecnologie, non avrebbero problemi a soddisfare le esigenze del mercato.”

Ma Ford concorda che il limite di conteggio delle piante dovrebbe essere aumentato se la marijuana viene legalizzata per uso adulto.

Un comitato consultivo ha raccomandato questa settimana che i regolatori MMJ del New Mexico considerano l’aumento del numero di piante, sulla base delle preoccupazioni per gli alti costi dei prodotti e la scarsità di varietà, ha riferito l’Associated Press.

Prospettive di legalizzazione bright

Il governatore Michelle Lujan Grisham ha abbracciato la legalizzazione della cannabis ricreativa, considerandola un modo per rafforzare e ampliare l’economia dello stato, che dipende fortemente dal petrolio e dal gas.

I funzionari del settore hanno detto che un disegno di legge all’inizio di quest’anno era troppo concentrato su interessi speciali come una fornitura di pace del lavoro e anche venuto durante una breve sessione.

Il Nov. l’elezione di 3 ha visto i progressisti guadagnare posti nella legislatura statale, illuminando le prospettive di legalizzazione.

Ford sostiene un disegno di legge che proteggerebbe il programma di marijuana medica dello stato e creerebbe un “programma di benessere” generale separato in cui le vendite sono tassate al 15% -25%.

Secondo il progetto di legge, un paziente “benessere” non avrebbe bisogno della raccomandazione di un medico, ma dovrebbe registrarsi presso lo stato e avere più di 25 anni.

“La mia preoccupazione è che il New Mexico abbia diverse sfide in termini di abuso di sostanze, dipendenza”, ha detto.

Stato Rep. Javier Martinez ha detto a un gruppo di legislatori a novembre che introdurrà una legislazione in 2021 volta a preservare il programma MMJ 13 dello stato e creare opportunità di business per le comunità di minoranza e a basso reddito colpite negativamente dalla guerra alla droga e dalla criminalizzazione della marijuana.

UltraHealth ha detto che supporta un modello che:

  • Consentire agli operatori MMJ esistenti di avere un vantaggio di circa sei mesi prima di altri licenziatari.
  • Avere un numero illimitato di impianti e licenze illimitate, con particolare attenzione alle microbusinesses.
  • Imporre un tasso di imposta sulle vendite del 15% -20%.

Rodriguez ha dichiarato di ritenere che un mercato per adulti possa essere lanciato non appena luglio 2021, ma non è chiaro come lo stato gestirà i problemi di fornitura se i limiti di conteggio degli impianti rimangono intatti.

Ha detto che il modello di UltraHealth mostra che l’uso per adulti potrebbe generare sales 800 milioni di vendite all’anno sulla base di licenze illimitate.

Il modello, ha detto, stima che uno sconcertante 40% delle vendite potrebbe venire da texani, molti dei quali venire oltre il confine per sciare e godere di altre attrazioni turistiche. Texas attualmente offre solo un programma MMJ limitata ai suoi residenti.

Il sentimento pubblico per la legalizzazione dell’uso degli adulti è forte, “quindi naturalmente la convinzione sarebbe che questo sia un gioco da ragazzi”, ha detto Rodriguez, “ma storicamente abbiamo dimostrato una capacità speciale di fallire all’ovvio.”

Jeff Smith può essere raggiunto a

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.