La canzone dei Beatles Hanno paura di giocare: troppa religione?

Un’ondata di Beatlemania riempì la terra pochi istanti dopo l’assassinio dell ‘ 8 dicembre 1980 del leader dei Beatles John Lennon. Aveva appena 40 anni.

“Non c’è nessun funerale per John,” la sua vedova, Yoko Y, ha annunciato il giorno successivo. “Giovanni amava e pregava per la razza umana. Per favore, fai lo stesso per lui.”

Lennon è stato colpito quattro volte alla schiena a 10: 50 p. m., dichiarato morto in un ospedale intorno a 11: 15 p. m. Howard Cosell della ABC ha dato la notizia durante “Monday Night Football”, poi la NBC ha interrotto Johnny Carson.

Ogni stazione radio ha iniziato a suonare la musica dei Beatles quasi senza sosta. Senza un funerale o un memoriale pubblico, la domanda di musica dei Beatles è esplosa:

  • Le vendite dell’ultimo album solista di Lennon, “Double Fantasy”, sono aumentate vertiginosamente.
  • La spinta di 10 anni per una “reunion dei Beatles” si intensificò.
  • Beatlemania, un gruppo di sosia, sound-alike artisti che imitano i Beatles, ha iniziato un quasi 40-year-run ricreando le loro amate canzoni e look.
  • I tre Beatles sopravvissuti contribuirono poi a una nuova canzone tributo di George Harrison, “All Those Years Ago”, che debuttò nel maggio 1981.

In quel breve arco da dicembre a maggio, furono fucilati tre personaggi significativi: Lennon (che morì), Ronald Reagan e Papa Giovanni Paolo II (che sopravvisse entrambi ai tentativi di assassinio).

La notte in cui John Lennon è morto il mondo ha colpito il pulsante di pausa.

“Tutti quegli anni fa”, nel 1981, era ed è la cosa più vicina al mondo a una” reunion dei Beatles ” tra la loro rottura del 1970 e la metà degli anni 1990.

Nel 1995, per la serie antologica dei Beatles, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr completarono due canzoni “demo” di Lennon, “Free as a Bird” e “Real Love.”

Mentre la canzone del 1981 era principalmente una creazione di Harrison, era l’unica canzone dei Beatles (inclusi tutti e tre i Beatles sopravvissuti che collaboravano) scritta come tributo post-morte a Lennon. Lo consideravano il loro fondatore e leader. È una delle migliori canzoni di Harrison.

McCartney in seguito fece la sua versione solista di un tributo, “Here Today”, che non fu pubblicato come singolo.

Siamo ascoltatori regolari del canale SiriusXM Beatles e ci è capitato di sentire “All Those Years Ago” una volta nel 2020 (la prima volta in oltre 30 anni) su un countdown show di 1981 canzoni di successo.

La canzone è andato a №1 sulla adult contemporary chart, №2 sulla Hot 100 chart, e classificato 74 ° per i migliori successi del 1981). Perché è così raramente giocato?

Il Beatle silenzioso e mistico si concentrava maggiormente sui temi spirituali

Harrison, considerato “il mistico silenzioso”, era il più giovane dei Beatles, nato nel febbraio 1943. Tutti ammiravano John (il fondatore).

La spiritualità è un filo conduttore in molti dei migliori successi di Harrison, tra cui canzoni come “What Is Life”, “All Things Must Pass” e “Give Me Love, Give Me Peace on Earth.”

“Hai bisogno del grande telefono cosmico per parlargli… Ci rivedremo.”George Harrison descrive la morte di John Lennon.

Harrison, probabilmente il più religioso dei quattro, è stato sollevato cattolica romana, diventando affascinato con la cultura indiana e indù a metà degli anni 1960.

È stato anche il primo Beatle a registrare un album solista e il primo ad andare a №1 da solo con una canzone dedicata a Dio, “My Sweet Lord.”

Ciò che colpisce nell’ascoltare “Tutti quegli anni fa” alla radio è quanto sia un canto di fede e credenza. E ‘ cantata per e per Lennon. Suona anche come una canzone su Gesù o una figura simile a Cristo. Il messaggio è stridente.

Oggi, le canzoni cristiane sono principalmente confinate alle piattaforme cristiane mentre “All Those Years Ago” parla di Lennon in modo che non lo sentirai su una stazione religiosa.

Eppure, questa canzone che chiama l’importanza di Dio e le minacce del diavolo lo rendono del tutto diverso da qualsiasi cosa si sente nella musica pop moderna. Ed è forse più audace o più audace di qualsiasi canzone cristiana popolare.

I testi di defiant sono più commoventi quattro decenni dopo

Harrison stava parlando di Lennon, Cristo o entrambi? Inizia la canzone parlando di un uomo che grida “sull’amore” mentre viene trattato “come un cane.”

I primi cristiani sono anche chiamati La Via. La canzone continua a dare e mostrare” la via della verità “in canzoni di Lennon come” All you need is love.”La Via dell’amore e della Verità, naturalmente, è l’insegnamento centrale del cristianesimo.

Differenziando tra “buono e cattivo”, Harrison canta di guardare il suo eroe e la freddezza che rimane dopo la sua perdita.

Oggi, l’assassino di Lennon è chiamato un fan malato di mente. Ma Harrison, in una frase raramente pronunciata oggi fuori dalle chiese, descrive l’assassino di Lennon come ” il migliore amico del diavolo “e un uomo” che ha offeso tutti.”

Lennon morì nell’oscurità. Quindi Harrison descrive un mondo oscuro in cui ” Ti mando una preghiera.”

Suonando molto simile al Cielo, ci dice che il suo eroe è ora in un” mondo di luce “dove uno spirito può essere” libero dalle menzogne ” e da tutte le cose odiate del nostro mondo.

Quasi quattro decenni dopo la morte di Lennon, Harrison gridò un avvertimento

“Hanno dimenticato Dio”, canta Harrison nella lirica più indimenticabile della canzone.

Lennon ebbe il suo dibattito con Dio, facendo infuriare i credenti dicendo nel 1966 che i Beatles erano “più grandi di Gesù” e poi facendo marcia indietro, insistendo sul fatto che intendeva solo dire che i Beatles avevano più influenza quotidiana sui giovani.

In un’intervista del 1969, Lennon disse: “Sono uno dei più grandi fan di Cristo. E se riesco a focalizzare l’attenzione sui Beatles sul messaggio di Cristo, allora è quello che siamo qui per fare.”

Come molti artisti e come St. Augustine, Lennon vide l’attrazione di arrendersi a Dio, anche se ” non ancora.”Sia Lennon che Harrison avrebbero preso una pausa di cinque anni dalla registrazione della musica solo per tornare in studio prima di morire (Lennon nel 1980 e Harrison nel 2001).

Lennon avrebbe ripetutamente scritto e comunicato con leader religiosi ed esperti, tuttavia, cercando di saperne di più, dicendo in un’intervista:

“Qualunque cosa celebrino, Dio e Cristo, non penso che sia importante finché sono consapevoli di Lui e del Suo messaggio.”

Alcune delle canzoni più essenziali dei Beatles, tra cui” Let it Be “e” Hey Jude ” (scritta principalmente dal compagno di Lennon Paul McCartney, battezzato un cattolico), sono ugualmente elogiate per i loro messaggi cristiani.

La hit del 1971 di Lennon “Imagine” è considerata un “inno per atei” con domande sull’immaginare di esistere senza Paradiso o religione. Quasi mezzo secolo dopo, quattro decenni dopo la morte di Lennon, i servizi di culto in tutto il mondo sarebbero stati interrotti a causa di una pandemia globale.

Lennon, ironicamente, fu abbattuto l ‘ 8 dicembre, Festa dell’Immacolata Concezione, segnando la convinzione che Dio scelse di permettere a Maria, la Madre di Dio, di essere concepita libera dal peccato originale dal momento in cui fu concepita.

Gli avvertimenti di Harrison sul dimenticare Dio sono inquietanti nel mondo molto più secolare del 21 ° secolo. Harrison ci ricorda che il mondo ha attaccato Lennon (come Gesù), per il modo in cui ha insegnato a un mondo che ascolta raramente come amarsi.

Ancora una volta, la vedova di Lennon aveva una cosa da condividere dopo la sua morte. Ha chiesto al mondo di pregare per lui, assicurandoci il nostro eroe ucciso amato e pregato per noi.

“Tutti quegli anni fa” con testi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.