Impostazione di WSL2, Windows Terminal e oh-my-zsh

Recentemente ho ripreso il mio laptop su un Windows 10 pulito. Non ho ancora avuto il tempo di reinstallare la mia configurazione Linux su Windows 10. In questo post, ti guiderò su come configurare WSL2, in combinazione con il (nuovo) terminale Windows e oh-my-zsh.

WSL sta per il sottosistema Windows per Linux. WSL ha portato un kernel Linux a Windows 10. WSL2 è la nuova versione di WSL, disponibile solo per gli addetti ai lavori di Windows per ora . Migliora drasticamente le prestazioni, poiché non traduce più le chiamate al kernel, ma viene eseguito in una micro-VM sopra Hyper-V.

Il nuovo terminale Windows è un terminale migliorato annunciato da Microsoft a Build 2019. È consentire terminali multi-schede, può connettersi a più tempi di esecuzione (PowerDhell, WSL, cloud shell) ed è fortemente personalizzabile.

Oh-my-zsh è uno strumento terminale che ti permette di abbellire il tuo terminale Linux. Si può fare abbastanza stampa a colori, mostrare lo stato git e molto altro ancora.

Iniziamo e impostiamo questo.

WSL2

Per eseguire WSL2 è necessario essere un Windows Insider ed essere attivo almeno nella versione 18917 o successiva. Per controllare la versione di Windows, premi Windows Key + x e fai clic su system. Lì vedrai la tua versione di Windows:

La mia build del sistema operativo è abbastanza alta da eseguire WSL2

Per eseguire WSL2, è necessario abilitare funzionalità aggiuntive di Windows: Hyper-V e WSL. Per ottenere sia installato e funzionante, cercare “Attivare o disattivare le funzionalità di Windows” nel menu start:

Avrai bisogno di attivare Hyper-V e WSL.

In quella finestra, assicurati di selezionare sia HyperV che il sottosistema Windows per Linux.

Abilitare Hyper – V e WSL

Se si dispone di quelli selezionati, fare clic su OK e passare con il riavvio del sistema.

Dopo il riavvio, andremo avanti e installeremo la nostra distro Linux preferita. Apri il Microsoft store e cerca la tua distro (Ubuntu nel mio caso).

Installerò Ubuntu 18.04

Premi il pulsante Installa e dagli un paio di minuti per scaricare e installare. Una volta installato, premi il pulsante “Avvia” per avviare Ubuntu. Ciò attiverà un’installazione, che richiederà un altro paio di minuti.

Una volta installata l’app, premi il pulsante di avvio per attivare l’effettiva installazione di Linux.

Una volta completata l’installazione, ti verrà richiesto un nome utente e una password. Riempilo e l’installazione di Linux sarà completa.

Ora, andremo avanti e passare questa installazione da WSL1 a WSL2. Per fare ciò, aprire una riga di comando (normale) ed eseguire i seguenti comandi:

wsl -l -vwsl --set-version Ubuntu-18.04 2

Questo convertirà il nostro WSL1 in un WSL2. Possiamo verificare che la conversione abbia avuto successo, con il seguente comando:

wsl -l -v

Fatto questo, abbiamo la nostra configurazione WSL2. Avanti, impostazione del terminale di Windows.

Terminale di Windows

Installare il terminale di Windows non è troppo difficile. Basta andare al Microsoft Store, cercare il terminale di Windows e premere il pulsante Installa.

Dare a questo un paio di minuti per l’installazione, e quindi è possibile avviare il terminale. La shell predefinita nel terminale è PowerShell.

Voglio cambiare questo in WSL2. Per modificarlo, vai al file delle impostazioni del terminale.

Questo apre il file delle impostazioni. Copia il GUID dalla configurazione di Ubuntu e incollalo nel defaultProfile:

Salvare il file, quindi ricaricare il terminale. Questo dovrebbe ora aprire un terminale WSL.

Oh my zsh setup

Infine, andremo avanti e setup oh my zsh. Iniziamo con l’impostazione dei prerequisiti:

sudo apt updatesudo apt install git zsh -y

Con i prerequisiti installati, possiamo andare avanti e installare Oh my zsh:

sh -c "$(curl -fsSL https://raw.githubusercontent.com/ohmyzsh/ohmyzsh/master/tools/install.sh)"

Questo ti chiederà se vuoi passare la tua shell a zsh. Colpisci sì.

Successivamente, ti consigliamo di scegliere un tema più elaborato (se ne hai voglia). Il tema agnoster è popolare. Per cambiare il tema, modificare il file ~/.zshrc e inserire il tema agnoster lì.

Ricarica il tuo terminale ora. Vedrai che la visuale non è ancora perfetta. La prima cosa che faremo è modificare la configurazione del colore del tuo Terminale. Per modificarlo, aprire nuovamente il file delle impostazioni per il Terminale. Faremo due modifiche:

  1. Aggiungere uno schema personalizzato.
  2. Collega questo schema al nostro terminale WSL.

Per aggiungere lo schema, incollare il seguente codice in schemi:

 "schemes": ,

Allora, cerchi la configurazione di Lei WSL, ed aggiunga una linea che dice: "colorScheme" : "wsl" :

 { "guid": "{c6eaf9f4-32a7-5fdc-b5cf-066e8a4b1e40}", "hidden": false, "name": "Ubuntu-18.04", "source": "Windows.Terminal.Wsl", "colorScheme" : "wsl" }

Salva questo file e guarda indietro al tuo terminale. Lo schema dei colori dovrebbe essere cambiato ora. Ultimo passo rimanente è l’installazione di un font Powerline che permette caratteri speciali. Per fare ciò, apri una finestra di PowerShell come amministratore. Passare a una cartella in cui è possibile eseguire git clone.

mkdir c:/fontscd c:/fontsgit clone https://github.com/powerline/fonts.gitcd fonts.\install.ps1

Questo passaggio finale installerà i font sull’installazione di Windows. Per far sì che il Terminale utilizzi i font appena installati, dovremo aggiungere un’altra riga alla nostra configurazione del terminale:

 { "guid": "{c6eaf9f4-32a7-5fdc-b5cf-066e8a4b1e40}", "hidden": false, "name": "Ubuntu-18.04", "source": "Windows.Terminal.Wsl", "colorScheme" : "wsl", "fontFace" : "DejaVu Sans Mono for Powerline" }

Questo sta cominciando a guardare un po ‘ meglio. C’è un ultimo cambiamento che mi piace fare personalmente, che cambia il mio colore di sfondo nome utente e non mostra più il nome della macchina. Per fare ciò, apri il file del tema agnoster

vi ~/.oh-my-zsh/themes/agnoster.zsh-theme

e cambia riga 92:

prompt_segment green black "%(!.%{%F{yellow}%}.)%n"

Che dovrebbe far sembrare:

Salvare il file e aprire un nuovo terminale. Questo dovrebbe assomigliare a questo:

Un’ultima cosa che voglio cambiare qui è aprire la shell nella directory home di Linux, non nella directory home di Windows. Per fare ciò, aggiungi questa riga al file ~/.zshrc.

cd ~

Questo dovrebbe rendere il tuo terminale simile:

Che è quello che stavo cercando.

In questo post ho spiegato come ho configurato il mio ambiente di sviluppo usando WSL2, Windows Terminal e oh my zsh. Ci sono molti modi per configurare oh mio zsh, e ho coperto solo il mio sapore personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.