Guida finale: Overstudying dannoso per gli studenti, la ricerca suggerisce di prendere pause

Mentre finisce un altro semestre, la settimana delle finali è alle porte-un’altra settimana di progetti, letture, documenti ed esami. Questi requisiti sono stati sul programma tutto il semestre, ma, a colpo sicuro, sembrano sgattaiolare su studenti e lasciarli stressati ed esausti a destra prima dell’estate.

Sebbene i test e i progetti siano sparsi per tutto il semestre, in genere c’è un massiccio aumento della quantità di persone che studiano per tutte le loro classi durante la settimana delle finali. Pur essendo adeguatamente preparati per gli esami e progetti è importante, stare sveglio tutta la notte prima di un test o stipare per ore può essere più dannoso che utile.

Secondo Academia International, i sintomi di studiare troppo includono l’incapacità di concentrarsi, il fastidio per gli errori stupidi, i sentimenti di stanchezza o di essere turbati e l’incapacità di dormire la notte perché il cervello è ancora attivo. Il sito osserva che lo studio eccessivo non è solo mentalmente e fisicamente malsano, ma diminuisce anche l’efficienza e la produttività e può rendere più difficile l’apprendimento del materiale.

Secondo Learning Commons, il tempo più efficace da dedicare allo studio è compreso tra 30 e 60 minuti. Dopo questo lasso di tempo, i ricercatori suggeriscono di prendere una pausa di 5-10 minuti per lasciare riposare la mente. Il sito suggerisce anche la ripetizione a lungo termine come la forma più efficace di studio.

Secondo un articolo del 2011 di Psych Central di Rick Nauert, se ti sei mai trovato a combattere la voglia di fare una pausa, dovresti andare avanti e prenderlo.
“Nuove scoperte rovesciano la teoria tradizionale sulla natura dell’attenzione e dimostrano che anche brevi deviazioni da un compito possono migliorare drasticamente la propria capacità di concentrarsi su quel compito per periodi prolungati”, afferma l’articolo. L’articolo esamina la ricerca che conclude che quando si presta molta attenzione a una cosa per un lungo periodo di tempo, il corpo diventa “abituato” e “lo stimolo non registra più in alcun modo significativo nel cervello.”La ricerca ha anche dimostrato che la visione diminuisce significativamente in questo tipo di situazione.

Studiare troppo può avere un prezzo, e non è solo accademico. La Corea del Nord è attualmente leader mondiale nel rendimento scolastico, ma continua a lottare con la salute mentale ed emotiva.

Secondo un articolo del 2000 sul Journal of Youth and Adolescence, “Gli adolescenti coreani hanno trascorso più tempo in un contesto emotivamente avversivo, e sospettiamo che nel tempo questa ripetuta esperienza quotidiana porti alla generazione di sintomi depressivi.”
Di fronte a un esame scoraggiante, può sembrare che studiare per ore sia l’unico modo per ottenere un voto di passaggio. Tuttavia, questo potrebbe non essere il modo migliore per affrontarlo, almeno non secondo i funzionari della Corea del Sud. Secondo un articolo del 2011 della rivista Time, i funzionari della Corea del Sud vogliono frenare il numero di ore che gli studenti trascorrono studiando, in particolare a causa degli hagwons — accademie private che gli studenti frequentano per integrare la loro istruzione regolare.
Mentre gli studenti si preparano per la settimana finale, è importante ricordare che mentre lo studio può aiutare gli studenti a ottenere i voti che vogliono, lo studio eccessivo può essere dannoso per gli accademici e la salute personale. Rilassati, studia per brevi periodi di tempo e riconosci quando le cose diventano travolgenti o troppo difficili. Non lasciate che le finali settimana prendere più di voi del necessario.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.